Biglietti Alhambra

Una delle principali attrazioni della Spagna era la cittadella un tempo murata di Alhambra, che successivamente ospitò i governanti arabi della Spagna nei secoli XIII e XIV. Architetture spettacolari, magnifici intarsi geometrici ed eleganti giardini mostrano le sfarzosità culturali dell'era Nazarí di Granada.

Più popolare

Orari di apertura

Lunedì: dalle 08:30 alle 20:00 e dalle 22:00 alle 23:30

Martedì: dalle 08:30 alle 20:00 e dalle 22:00 alle 23:30

Mercoledì: dalle 08:30 alle 20:00 e dalle 22:00 alle 23:30

Giovedì: dalle 08:30 alle 20:00 e dalle 22:00 alle 23:30

Venerdì: dalle 08:30 alle 20:00 e dalle 22:00 alle 23:30

Sabato: dalle 08:30 alle 20:00 e dalle 22:00 alle 23:30

Domenica: dalle 08:30 alle 20:00 e dalle 22:00 alle 23:30

Gli orari di apertura sopra indicati valgono dal primo di aprile al 14 Ottobre. Tra il 15 Ottobre e il 31 Marzo, l'orario di apertura è invece dalle 08:30 alle 18:00 e dalle 20:00 alle 21:30. L'Alhambra è aperta tutto l'anno tranne il 25 Dicembre e il primo gennaio.

Come raggiungerle

Calle Real de la Alhambra, s / n, 18009 Granada, Spagna

Raggiungere l'Alhambra da Granada è facile: è a solo un 1 km a piedi da Plaza Nueva, anche se è presente un ripido pendio. Basta camminare fino al bosco, seguire il sentiero e poi imboccare la via Cuesta de Gomérez. In alternativa, si può guidare verso sud dalla tangenziale di Granada o prendere l'autobus numero 30 o 31 da Plaza de Isabel la Católica, che si trova a soli 100 metri da Plaza Nueva.

FAQ

Sono presenti strutture per disabili?
Sono disponibili sedie a rotelle su richiesta e circa il 50% del complesso è accessibile con esse. I visitatori disabili hanno perciò diritto a tariffe agevolate proprio per questo. Anche gli accessi ai palazzi Nasridi e ai giardini del Generalife sono accessibili alle persone su sedia a rotelle e ci sono servizi igienici accessibili dal padiglione d'ingresso e vicino alla Puerta del Vino.
É presente un parcheggio in loco?
C'è un parcheggio pubblico situato accanto alla biglietteria che ha una tariffa oraria, ma in compenso è sorvegliato in ogni momento.
Ci sono tariffe agevolate?
Hanno accesso gratuito i bambini sotto i 12 anni, mentre i pensionati dell'Unione Europea e tutti gli over 65 godono di una tariffa agevolata. Devono invece pagare il biglietto intero gli studenti.
C'è un bancomat sul posto?
Ci sono due bancomat: uno accanto al padiglione dell'entrata e l'altro vicino alla Puerta del Vino.
Si possono fare visite guidate?
È presente una visita guidata ufficiale di tre ore in spagnolo, inglese e francese. Per ogni gruppo ci saranno massimo 30 visitatori e ad ognuno di essi verranno fornite delle cuffie in modo da tenere il passo con le informazioni che la guida esporrà.
È possibile prenotare una festa privata all'Alhambra?
Sì. Una parte dei Palazzi Nazaries è disponibile per il noleggio privato al di fuori dei normali orari di visita. C’è la possibilità di organizzare sia con che senza una guida privata.
È possibile visitare l’Alhambra di sera?
Sì, l’Alhambra è aperta ogni sera ed è anche possibile prenotare una visita guidata.

Riguardo l’Alhambra

Palazzo di Carlo V
La costruzione del Palazzo di Carlo V iniziò nel 1527, ma fu completata solo nel 1957. Il palazzo quadrato presenta un imponente cortile circolare circondato da 32 colonne e all'interno di esso troverete due musei: il Museo dell'Alhambra con la sua vasta collezione di manufatti islamici e il Museum di Belle Arti, che espone opere d'arte tra il XV e il XX secolo.
Palazzo di Carlo V
Carlos V Palace
La Medina
Un tempo dimora di bagni pubblici, forni per la comunità e una serie di laboratori, la Medina fu distrutta durante la Guerra d'Indipendenza. Oggigiorno, i visitatori possono vederne le fondamenta, complete di parapetti e bastioni della fortificazione.
La Medina
The Medina
Rauda
Il cimitero Reale è stato recentemente restaurato nel rispetto della sua struttura originale.
Rauda
Rauda. Amra Pasic / Shutterstock.com
Palazzi Nazaries
Ci sono tre aree importanti all'interno dei Palazzi Nazaries. Entra nel Mexuar del XIV secolo, dove un tempo l'emiro sedeva con il suo consiglio dei ministri. Le pareti, i pilastri e i soffitti in legno finemente intagliati raccontano la storia della sfarzosità che un tempo si godeva qua dentro. Il Palazzo Camares era una volta la residenza ufficiale del Re, mentre il Palazzo dei Leoni ospitava gli harem. Qui troverai il complesso cortile dal design geometrico composto da graziose colonne e padiglioni ornamentali.
Palazzi Nazaries
Alcazaba
La cittadella originale del XIII secolo ora è in rovina ma è ancora possibile salire sulla torre di avvistamento e godere di viste panoramiche su Granada.
Alcazaba
Alcazaba
Generalife
Risalente al XIV secolo, il Generalife è stato modificato molte volte nel corso della storia. Un tempo rappresentava le tenute estive del Sultano, mentre oggi è un bellissimo labirinto di graziosi sentieri, fontane e piscine, fiori che cadono e alberi torreggianti. Un cipresso di 700 anni ci ricorda come un tempo apparivano le cose.
Generalife
Generalife

Nei pressi dell’Alhambra

Chiesa di San Nicola
Visita questa chiesa per una fantastica vista dell'Alhambra alla luce del tramonto. Con una vista spettacolare del complesso e con l'imponente Sierra Nevada alle spalle, la chiesa può essere raggiunta dall'Alhambra attraverso il labirinto di strade che si trovano in mezzo.
Chiesa di San Nicola
Saint Nicolas Church
Basilica di San Giovanni di Dio
Scintillante e con ornamenti dorati e decorazioni barocche, la basilica di San Giovanni di Dio è situata abbastanza vicino all'Alhambra di Granada da poterla visitare senza pentirsene. Costruita nel 1700, il fulcro della basilica sono i resti di San Giovanni di Dio che giacciono in una nicchia dietro l'altare, circondati da un mare infinito d'oro.
Basilica di San Giovanni di Dio
Basilica of Saint John of God
La Cappella Reale
L'ultima dimora dei monarchi cattolici Isabella I di Castiglia e Fernando II d'Aragona è un mausoleo gotico molto decorativo che fu completato nel 1517. All'interno della sagrestia c'è un piccolo museo che contiene lo scettro, la corona, una collezione d'arte e la spada di Fernando.
Monastero di San Jerónimo
Questo splendido edificio cattolico vanta interni sfarzosi con sculture dai colori vivaci e architettura gotica e rinascimentale.
Monastero di San Jerónimo
Monastery of Saint Jerónimo