Biglietti Museo Van Gogh

Il museo di Van Gogh di Amsterdam ospita la più grande collezione di dipinti del grande artista da qualsiasi parte del mondo. È un'opportunità impareggiabile per ammirare il lavoro di uno dei più importanti pittori di tutti i tempi.

Più popolare

Orari di apertura

Da lunedì a domenica dalle 9:00 alle 19

Questi orari fanno riferimento alla stagione estiva, che va da maggio a settembre. Il resto dell’anno il museo chiude una o due ore prima.

Come arrivarci

Museumplein 6, 1071 DJ Amsterdam, Paesi Bassi

Il Van Gogh Museum si trova nella parte meridionale di Amsterdam. Se arrivate alla stazione centrale di Amsterdam, potete poi scegliere tra i tram numero 2 e numero 5. Entrambi si fermano alla vicina stazione di Van Baerlestraat. Anche due autobus raggiungono il museo: salite sul 347 o sul 357 e scendete alle fermate del Rijksmuseum o Museumplein. E se già non ne siete a conoscenza, sappiate anche anche le biciclette vanno forti ad Amsterdam. Il loro noleggio è economico, sicuro e offre un ottimo modo per esplorare questa città unica.

Domande frequenti

Devo prenotare un biglietto?
Bisogna farlo, sì. Tutti i biglietti per il Van Gogh Museum devono essere prenotati online prima della visita. Purtroppo, non è possibile acquistare i biglietti il giorno della visita. Essendo un'attrazione molto popolare ai visitatori si consiglia di prenotare con largo anticipo per ottenere una fascia oraria adatta a loro. È sia possibile stampare il biglietto sia avere la conferma dell’acquisto sul cellulare o tablet.
Quanto tempo dura una visita in genere?
Il museo dice che una visita tipica richiede circa un'ora. A seconda di quando decidete di visitarlo e di quanto siete appassionati d'arte, potreste metterci un po’ più di tempo. Il museo tende ad essere affollato nelle prime ore del pomeriggio, quindi se si vuole veramente vedere questi capolavori da vicino, potrebbe volerci del tempo. Il museo ospita anche molte mostre temporanee affascinanti.
Ci sono posti dove mangiare e bere?
Il museo ha un'eccellente caffetteria dove prendere un caffè veloce o un pasto leggero. Il caffè del museo, Le Tambourin, prende il nome da un ristorante di Parigi frequentato da Vincent van Gogh. Offre splendide viste sulla piazza del museo e invitanti prelibatezze locali. La caffetteria è aperta durante gli orari di apertura del museo e può essere raggiunta solo attraverso il museo stesso.
É adatto alle persone con disabilità?
Il museo ha avuto grande cura nel soddisfare le esigenze dei visitatori in sedie a rotelle. L'ingresso prioritario e un ascensore all'ingresso del museo fanno sì che chi è in sedia a rotelle possa avvicinarsi all'arte facilmente e rapidamente. Anche il trasporto pubblico per il Van Gogh Museum è stato progettato pensando alle sedie a rotelle. Prendete il tram numero 2 o numero 5 fino a Van Baerlestraat e seguite le indicazioni per un facile accesso senza gradini al museo.

Cose utili da sapere prima di andare al museo

Vincent van Gogh
Vincent van Gogh nacque nella città di Zundert nel 1853. Da giovane lavorò come mercante d'arte a Londra e poi divenne missionario in Belgio, prima di trasferirsi a Parigi e dedicarsi seriamente alla pittura. Nonostante frequenti attacchi di allucinazioni ed episodi psicotici, il maestro post-impressionista ha completato oltre duemila opere d'arte nella sua breve vita. Sebbene abbia fatto pochi soldi mentre in vita, i dipinti di van Gogh ora vengono venduti per importi astronomici di denaro - nel 1987, il suo famoso dipinto Girasoli è stato venduto per quasi $ 40 milioni.
Vincent van Gogh
Vincent Van Gogh
L’incidente dell’orecchio
Vincent van Gogh è noto a molte persone come l'artista che si tagliò un orecchio. Nel 1888 Van Gogh ebbe come coinquilino Paul Gauguin, anch’esso pittore. Il loro rapporto era complesso ed instabile, e dopo una serata particolarmente tesa van Gogh attaccò Gauguin con un rasoio. Gauguin fuggì e, assalito da voci nella sua testa, van Gogh si ritirò nella sua stanza, dove si staccò l'orecchio, che poi inviò ad una donna che lavorava nel bordello locale. Artisti...
L’incidente dell’orecchio
The ear incident
Opere del museo
Il Van Gogh Museum è stato inaugurato nel 1973 e ospita una vasta collezione di opere dell'artista. Sono in mostra alcuni dei suoi più grandi dipinti, tra cui I mangiatori di patate e Campo di grano con volo di corvi” e successivi capolavori come Girasoli e La casa gialla. C'è anche una collezione unica di opere dei contemporanei di van Gogh, tra cui dipinti di Claude Monet, Henri de Toulouse-Lautrec e Paul Gauguin (non preoccupatevi, hanno fatto pace dopo l'incidente dell'orecchio).
Opere del museo
Contents of the Museum

Attrazioni nelle vicinanze

Albert Cyup Market
Amsterdam pulsa di arte viva. Il famoso Albert Cyup Market della città, dal nome del paesaggista olandese, si è trasformato nel corso dei secoli da un mercato ortofrutticolo a un paradiso multiculturale di vestiti, souvenir, antiquariato, dipinti e curiosità. Non perdete i bar e i ristoranti che fiancheggiano il mercato.
Vondel Park
Vondel Park, proprio accanto alla piazza del museo, offre chilometri di marciapiedi, piste ciclabili e giardini, nonché una varietà di fauna selvatica. C'è anche un teatro all'aperto e una scultura di Pablo Picasso. Tenete d'occhio la Blauwe Theehuis, un magnifico caffè modernista che ha le sembianze di un’astronave atterrata sul parco.
Vondel Park
Vondel Park
L’esperienza Heineken
Scopri i segreti del gigante della birra olandese Heineken con una visita guidata al suo birrificio di Amsterdam. I tour durano circa un'ora, ma con la promessa di una sosta finale alla sala di degustazione, il tempo volerà!
L’esperienza Heineken
The Heineken Museum